[Post C-DAY] Gonfiore

Domande su altri aspetti della circoncisione

[Post C-DAY] Gonfiore

Messaggioda giò » 06/04/2008, 18:20

Ciao a tutti.
E' da più di un mese che ho fatto l'operazione ma ho un problema: la pelle rosa sopra la cicatrice è rimasta gonfia.
Quanto ci mette a tornare normale?
Devo mettere qualche crema?
Da cosa e dovuto questo gonfiore?
giò
 

Re: Gonfiore

Messaggioda paikuhan » 07/04/2008, 20:58

...da quel che so, potrebbe essere dovuto ad una cicatrizzazione non ancora perfetta: anche a me dopo un mese successe così; però è ovvio che la cosa migliore da fare in questi casi è rivolgerti al proprio medico o ad un dermatologo, per saperne di più sul da farsi.
Avatar utente
paikuhan
-Moderatore
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 11/03/2008, 1:34

Re: Gonfiore

Messaggioda giò » 18/04/2008, 0:39

Il mio problema persiste: la cicatrice si è quasi rimarginata ma la pelle resta gonfia...inoltre ho paura che il frenulo non mi sia stato tolto correttamente, infatti quando ho un alzabandiera mi sento leggermente tirare in quel punto...cosa devo fare? Esiste qualche crema che può far migliorare?

Il mio medico dice che devo aspettare ma io sono un po dubbioso visto che è da 2 mesi che mi sono operato...
giò
 

Re: Gonfiore

Messaggioda UmileGiudeo » 18/04/2008, 9:44

Preoccupato giò,
effettivamente questo gonfiore a 2 mesi dall'intervento mi sembra strano e non vorrei che vi fosse qualche tipo di problema legato o a qualche punto non caduto, oppure ad una cicatrizzazione non perfetta.
Il tuo caso mi ricorda un pò il problema che aveva l'utente Epe [vedi topic indicato a piè pagina] ma potrei sbagliarmi e i 2 casi potrebbero SEMBRARE simili ma non esserlo.

Visto che quando scrivi "...il mio medico..." penso che tu ti riferisca al tuo medico di base, quello che ti posso consigliare è di chiedere un consulto all'urologo che ti ha operato o - meglio ancora - ad un dermatologo perché penso che il (presunto) problema possa essere più sua materia.


Vs. UmileGiudeo


[Vedi anche] Altre domande > [Post C-DAY] Cicatrizzazione post-intervento
Avatar utente
UmileGiudeo
Ex moderatore
 
Messaggi: 488
Iscritto il: 04/03/2008, 17:05
note: stile libero

Re: Gonfiore

Messaggioda giò » 24/04/2008, 20:55

Ho seguito i vostri consigli e sono andato dal medico; dopo la visita è emerso che la pelle del prepuzio non mi è stata asportata a sufficienza e che - quindi - devo rifare l'operazione; come se non bastasse anche la frenulectomia è stata eseguita male.
Visto che sono gia stato operato 2 volte per la stessa patologia - e che il prossimo sarebbe il 3° intervento - volevo sapere se oltre a medici dementi ne esiste qualcuno in grado di operarmi senza problemi a Genova, Torino o vicinanze.

Grazie.
giò
 

Re: Gonfiore

Messaggioda interflug » 25/04/2008, 18:47

Non ti preoccupare del gonfiore tra il glande e la cicatrice della circoncisione, tutti ce lo siamo tenuti un pò e questo tempo può anche essere di mesi: il risultato vero si vede dopo 6 mesi...1 anno e l'aspetto estetico si modifica anche dopo un anno migliorando piano piano.
La frenulectomia potrebbe risultare eseguita male se - guardando di lato il pene in alzabandiera - il glande venisse tirato in punta verso il basso da un residuo del frenulo; se invece è solo dolore, non permarrà a lungo.

Fai quindi la prova di guardare lateralmente il pene in erezione: se il glande ha un solco sotto dove c'era il frenulo e nessun frammento di pelle ne deforma la punta tirandola in basso, vuole dire che sei circonciso bene e completamente...in questo caso stai tranquillo 8-) ...
Avatar utente
interflug
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 14/03/2008, 23:18
note: circonciso a 15 anni

Re: Gonfiore

Messaggioda giò » 25/04/2008, 22:23

Grazie interflug della tua risposta, mi hai un po rassicurato; poi volevo cercare di spiegare il mio problema anche se - avendo 16 anni - non me ne intendo molto...

Ho subito 2 interventi, prima una circoncisione parziale finita male con un restringimento eccessivo della cicatrice, poi una circoncisione totale circa 2 mesi fa.
Dopo 2 mesi ho però notato che il gonfiore della pelle sotto il glande (mucosa credo) non passava e formava formando una sorta di ciambella rosa tra il glande e la pelle; in alzabandiera il gonfiore peggiorava e limitava il movimento della pelle in basso, cosi da rendere "la ciambella" piu larga del glande

Pertanto ho deciso di fare una visita da un urologo che in sostanza mi ha detto che mi è stata tagliata poca pelle del prepuzio, che la pelle rosa (che lui chiama mucosa) è in esubero, che il frenulo non mi e stato tagliato completamente concludendo consigliandomi un 3 intervento di circoncisione per eseguire una escissione piu in basso della cicatirice e portare la pelle (quella scura) piu in alto cosi da togliere la pelle in esubero.

Inoltre mi fa "...comunque è un intervento semplice...", talmente semplice ke io ho gia fatto 2 volte...

Adesso io sono abbastanza depresso anche perché è da un anno che giro con 'sto problema, non volevo passare le vacanze in mezzo a fasciature e medicazioni e inoltre non mi fido piu di nessuno.
Tornato a casa però ho guardato bene e a me sembra che non ci sia pelle in eccesso e che la poca mobilità sia dovuta solo al frenulo che trattiene la pelle in alto: sistemandolo, la pelle andrebbe benissimo giù senza problemi e quindi (magari) anche l'infiammazione passerebbe.
Inoltre in alzabandiera la cicatrice stringe un pò e sembra quasi che mi strozzi: forse l'infiammazione è dovuta anche a questo (scusate se la spiegazione non è chiara).

Secondo voi cosa dovrei fare?...è possibile fare quello che penso?

Grazie per le risposte.
giò
 

Re: Gonfiore

Messaggioda interflug » 26/04/2008, 15:24

Forse è prudente aspettare di vedere come si rimaneggia la zona nel corso dei mesi, si fa sempre in tempo a modificare; l'importante è tenere il glande scoperto e questo è stato ottenuto: in tal modo si evitano così ulteriori stati di infiammazione al medesimo...poi - fra almeno altri 2...3 mesi - sarà tutto più chiaro.

In seconda battuta posso dirti che è difficilissimo che dopo due circoncisioni non sia stata tagliata pelle a sufficienza, al massimo può essere che il foglietto interno (ex mucosa) fosse di per sè abbondante, cioè largo e quello esterno (pelle scura) fosse meno elastico e largo: allora la sutura tra i due può creare un pò di gonfiore alla ex-mucosa, ma il tutto si riequilibra.

Puoi sentire fastidio per questo anello un po' stretto per un pò di tempo durante l'erezione: il frenulo - come lo chiami tu - potrebbe essere solo il residuo della sutura dove prima c'era il vero frenulo, il che crea un po' di confusione nella interpretazione, ma anche quello hai tempo a farlo tagliare a distanza di tempo, se una volta guarita bene la cicatrice circolare ancora non si risolve il senso di fastidio.
Avatar utente
interflug
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 14/03/2008, 23:18
note: circonciso a 15 anni

Re: Gonfiore

Messaggioda Andrea » 29/04/2008, 14:54

Salve, mi serve aiuto.
Sono stato circonciso il 18 febbraio 2008, quindi da più di due mesi...vi dico subito che ho avuto dei gonfiori tremendi per le due settimane dopo l'intervento poi la situazione si è stabilizzata lasciandomi un piccolo gonfiore intorno a tutta la zona della cicatrice (circolarmente).
La cosa strana è che sono passati più di due mesi è questo gonfiore (seppur piccolo) non è scomparso e anzi non si è nemmeno leggermente assorbito...è normale?
Qualcuno di voi ha avuto lo stesso mio problema?
Vi rpego di non rispondermi di andare dal chirurgo che mi ha operato perchè ci ho pensato anche io e ci andrò sicuramente, ma lo scopo di lasciare un messaggio in questo forum è quello di chiarirmi le idee e confrontarmi con voi prima di andare a visita.
Se tutti andrebbero subito dal proprio chirurgo a che servirebbe questo forum?

Grazie anticipatamente per le risposte.
Andrea
 

Re: Gonfiore

Messaggioda paikuhan » 29/04/2008, 19:52

Ciao Andrea.
Il tuo problema è comune fra i neo-circoncisi e anch'io ne ho sofferto a 3 mesi dall'intervento...io penso di attendere i fatidici 6 mesi (tempo da tutti i medici indicato per una completa cicatrizzazione) prima di rivolgermi di nuovo ad uno specialista per chiedergli se è il caso di effettuare un intervento correttivo.
Avatar utente
paikuhan
-Moderatore
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 11/03/2008, 1:34

Prossimo

Torna a Altre domande